CRABS INSIDE: IL GIRONE A

Andiamo al Sud con il Girone A. Intanto una piccola presentazione, chi sei e che ruolo ricopri in squadra e in campo?

Ciao, sono Mondi Carlo, gioco dal 2010 e mi appresto a giocare la sesta stagione con gli Sharks Palermo.
All’interno della società sportiva, negli ultimi anni, ho ricoperto, oltre che il ruolo di giocatore come WR, anche il ruolo di allenatore dei WR della giovanile, faccio parte dello staff organizzativo (magazziniere, organizzazione game day, organizzazione trasferte ed eventi); quest’anno ho l’onore di essere anche dirigente degli Sharks che insieme ad altri giocatori ed ex giocatori programmano e gestiscono la stagione sportiva.

– Descrivici il tuo girone, sei ottimista?

per quanto riguarda il girone, CATANZARO, CROTONE e NAPOLI 82’s sono squadre che già da diversi anni militano nel campionato CIF9, gli SHARKS si  ritrovano a fare un campionato con dinamiche molto diverse rispetto alla serie A2 giocando contro squadre molto fisiche e con esperienza. Non sarà un campionato facile, ma noi siamo gli SHARKS PALERMO e non temiamo nessuno. Contiamo di fare un campionato di alto livello così come gli squali di Massimo Lecat (presidente) ci hanno abituato negli anni passati.

– Come è cambiata la vostra squadra rispetto all’anno scorso visto che ora giocherete a 9?

Sappiamo benissimo quanto sia duro il football americano, sia da un punto di vista fisico che psicologico e credo che proprio per questo motivo le squadre che giocano a football americano vivono di cicli. Già da qualche anno molte pietre miliari degli Sharks hanno abbandonato il campo per diversi motivi, lavorativi o semplicemente per motivi anagrafici, si è deciso di “ripartire” dalla giovanile, su cui si lavora già da diversi anni,  supportata in campo da una presenza importante di veterani e giocatori con esperienza. Abbiamo pensato che il CIF9 fosse la dimensione ideale per costruire un progetto di crescita e di lungo periodo.

– Chi sono gli squali da tenere d’occhio? Su che reparto puntate particolarmente?

Come detto prima la squadra che quest’ anno affronterà il campionato di football a 9, è composto da giocatori che militano nelle giovanili già da qualche anno, giocatori con esperienza e veterani. E’ sempre difficile fare pronostici su  chi sarà la rivelazione dell’anno come giocatore, ma non posso non citare giocatori con esperienza pluriennale come Alessandro Scelta RB, Fabrizio Giannitrapani QB, Manfredi Carano MLB, Da attenzionare anche altri ragazzi reclutati quest’anno, di cui preferisco non fare nomi, che stanno ben figurando durante la pre-season.
Un appunto particolare vorrei farlo per tutto il coaching staff, che è alla prima esperienza e che sono passati da giocatori ad allenatori, con tutte le difficoltà che ne conseguono nel gestire un gruppo molto giovane.

– Parliamo del velodromo, ci dai un aggiornamento su come sta andando la campagna di sensibilizzazione? Il presidente si è fatto sentire?

Tasto più dolente, casa nostra! come tutto il movimento del football americano italiano sa, da qualche settimana siamo stati privati del Velodromo Paolo Borsellino in quanto soggetti di dubbia natura umana (non riesco a trovare altro modo per descrivere queste persone) hanno pensato bene di rubare rame dall’impianto elettrico dell’impianto lasciando lo stesso senza illuminazione; a questo bisogna aggiungere che l’impianto è comunque fatiscente da tutti i punti di vista e abbandonato a se stesso.
Tutte le squadre che usufruivano dell’impianto (rugby, football,americano, baseball, calcio femminile) adesso sono costrette ad allenarsi altrove. Questo comporta problemi di natura logistica e finanziaria in quanto tutte le società non avevano programmato spese per pagare altri campi privati su cui potersi allenare. Tutte le società sportive interessate direttamente e non solo, si stanno adoperando con una importante campagna di sensibilizzazione #ridateciilvelodromo organizzando flash mob nelle piazze, informando la città su quello che sta accadendo agli impianti sportivi di Palermo.
Ad oggi non abbiamo avuto alcuna risposta da parte dell’Amministrazione, sembra di lottare contro i mulini al vento, ma così come il football ci insegna in campo anche nella vita #nevergiveup.

Grazie Carlo, in bocca al lupo e Buon Football!!!

Marc TacconeUfficio Stampa Crabs