CRABS INSIDE: IL GIRONE F

Esaminiamo il Girone F con Mauro Ferrari, HC dei Pirates Savona.
– Ciao Coach, intanto una breve presentazione, dicci attraverso quale storia sei arrivato a diventare HC dei Savonesi.
Ero uno dei 7 che il 14 febbraio del 1983 ha partecipato al primo allenamento dei Pirates. Da giocatore avevo allenato l under 21 dei dei savonesi e dopo varie esperienze in altri teams ho smesso di giocare nel 1998. I Bucs mi avevano chiamato per allenare la difesa e appena rifondati i Pirates nel 2006 non mi sembrava vero di poterli guidare!
– Puoi descriverci il tuo girone?
Nel girone abbiamo la squadra da battere i Predatori e l’incognita Mastini. Gli Hammers ed i Blitz del mio amico Ferri sono invece pieni di giovani ma con ancora poca esperienza per puntare in alto da subito.
– I Predatori hanno messo le mani su una nidiata di U19 davvero importante, basterà l’esperienza a contenere l’energia dei rivali?
I Predatori non hanno solo una nidiata di ottimi giovani atleti ma hanno un coaching staff di livello assoluto. Li conosco personalmente in quanto miei ex compagni di gioco e il merito va tutto a loro che stanno lavorando benissimo!
– I Bills sono trasmigrati in un’altra lega, si è liberato un posto in più?
Sicuramente i Bills erano una costante e senza di loro c’è sicuramente un posto libero.
– Per ultimo, chi dei tuoi giocatori o dei tuoi reparti dovremmo tenere d’occhio?
In difesa abbiamo avuto qualche defezione ma abbiamo validissimi elementi come il cb Miky Ruta e il dl Alessandro Brezzi. In attacco, il reparto da tenere d occhio, tutta la batteria dei runners e in particolare il fb Stefano Montuori e l’ol Mery Dervishi.
Grazie Coach, in bocca al lupo e Buon Football!!!
Marc TacconeUfficio Stampa Crabs