L’ALBA DI UNA NUOVA CHIMERA

“…Era il mostro di origine divina, leone la testa, il petto capra, e serpe la coda; e dalla bocca orrende vampe vomitava di foco…”

La prosa di Omero calza a pennello per descrivere la passione e la grinta che queste 24 ragazze custodiscono gelosamente nel loro casco e nella loro spalliera, mentre con dedizione, impegno e spirito di sacrificio stanno costruendo qualcosa di unico. 

image

Ora ve le presento:
Altamira Maria Victoria (LB), Azzurrini Arianna (NG), Ciavirella Ambra (C), Crocetta Karen (LB), Dell’Orto Nausicaa (TE), Di Cintio Giorgia (QB), Giovannini Gaia (FB), Giusti Alessia (CB), Lattanzio Federica (WR), Menaballi Alice (FB), Mingozzi Chiara (RB), Occhiali Simona (G), Pirazzi Serena (NG), Rizzuti Valentina (DB), Saltarin Michela (DE), Santucci Anthea (WR), Scalella Enrica (G), Scudiero Martina (DE), Shudruk Nataliya (C), Thiery Valentina (TE), Valieri Valentina (QB), Vannozzi Angelica (DE), Vedovato Veronica (G), Vismara Valeria (LB).

Domenica 15 Maggio alle ore 15:00, presso il C.S. Dozza a Bologna, ci sarà l’esordio delle Chimere, in quello che si prospetta un vero e proprio scontro mitologico, contro le padrone di casa delle Neptunes. Le emiliane, vice-campionesse di Italia, hanno già esordito in questa Regular Season vendicandosi in trasferta per 20-13 sulle campionesse in carica del One Team.

A pochi giorni dalla prima di campionato ho avuto il piacere di intervistare due giocatrici del neonato team: Giorgia (Quarterback #5) tra le atlete più giovani e con alle spalle già un paio di campionati con le Lobsters, e Chiara (Running Back #26) in campo ormai da 5 anni rispettivamente con la casacca delle Black Widows, Black Marines e Fenici.
《Ciao ragazze cosa significa per voi essere una Chimera?》
G: “Significa molto, non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura per riscattare lo scorso campionato e dimostrare di essere migliorata sotto l’aspetto fisico e tecnico.”
C: “Vuol dire tante cose: avere una grande energia, vuol dire felicità, Pescara è una città bellissima e l’ospitalità è incredibile, vuol dire avere delle super compagne con cui è nato subito un forte legame (merito degli arrosticini e dello Spritz), vuol dire condividere la stessa casa e le stesse abitudini.”
《Quali sono le vostre aspettative per questa stagione?》
G: “Esserci unite con le Fenici Ferrara è una grossa opportunità per crescere a livello di gruppo e poter disputare un ottimo campionato. Personalmente mi aspetto di essere d’aiuto alla squadra e condurla alla vittoria, credo che quest’anno disputeremo un ottimo campionato e tutte le fatiche e gli allenamenti daranno i loro frutti.”
C: “Le mie aspettative personali si sono già concretizzare grazie al mio Coach Luca Borra ed allo staff delle Lobsters, perché poter giocare era la mia priorità; per quanto riguarda il team l’importante e divertirsi dando il massimo perché siamo una bella squadra e sarà il campo a dire dove possiamo arrivare.”
《Pronte per la partita di domenica?》
G: “C’è molto entusiasmo e voglia di dimostrare ciò che sappiamo fare. Le Neptunes sono un ottima squadra e sarà una trasferta difficile. Spero di divertirmi e disputare una bella partita.”
C: “Quello di domenica sarà un super partitone, le nostre avversarie costituiscono un ottimo banco di prova. Abbiamo tutto ciò che serve per affrontarle, io credo nelle CHIMERE.”

image

È tutto pronto per l’esordio, una partita da non perdere; per tutti coloro che non potessero seguirla dal vivo ci sono gli amici di Any Given Sunday che la trasmetteranno in streaming al seguente link:

Mauro Baldonero
Ufficio Stampa Crabs