PESCARA CRABS: BENTORNATI

Una domenica di grande football è andata in scena a Cave, dove 2 squadre, seppur relegate nella parte bassa del girone, hanno dimostrato che il cuore e la passione pagano sempre, e spesso regalano uno spettacolo divertente ed emozionante.
I primi 2 quarti di gioco sono dominati dalla difese che riescono a contenere abilmente tutti i tentativi: l’attacco abruzzese, in questa frazione di gioco, risulta quello più efficace e riesce per ben 2 volte a portarsi in Red-Zone, senza però riuscire a capitalizzare, colpa di un Field Goal largo di una ventina di cm e di un quarto tentativo che si spegne a poche yards dalla End-Zone; si va al riposo sull’inusuale 0-0.
La ripresa si apre con l’attacco dei Minatori che riesce a costruire un drive concreto e con un Fake Punt a portarsi nei pressi della segnatura. Nello snap successivo ci pensa il Running Back #24 Fusani a portare i padroni di casa sul 6-0, la trasformazione addizionale non si concretizza. I Crabs non si perdono d’animo e rispondono subito con un drive vincente concluso dal Wide Receiver #87 Domenicone che riceve un lancio lungo e raggiunge l’End-Zone per il 6-6, la trasformazione si infrange sul Goal Post. Comincia la quarta ed ultima frazione di gioco, la più lunga ed avvincente di giornata, con la difesa rossoblù che interrompe i padroni di casa e riconquista il possesso. Grazie ancora ad una lunga ricezione di Domenicone i ragazzi di Coach Mancini si portano in Red-Zone e ci pensa il Quarterback #15 Baldonero a portare in vantaggio gli ospiti: complice la trasformazione del Kicker #22 Taccone si va sul 6-13. I laziali non ci stanno e rispondono subito con un lancio lungo ricevuto dal Wide Receiver #83 Macchi che si invola in End-Zone ed accorcia le distanze. I Minatori a questo punto provano la trasformazione da 2 senza convertirla ed a pochi minuti dalla fine si ritrovano in svantaggio di 1 punto. A causa della grande intensità espressa e dei roster ridotti, quasi tutti i giocatori vengono impiegati nel doppio ruolo, le ultime fasi del match sono le più confusionali e meno belle da vedere; con un moto di orgoglio i biancoblù riescono a portarsi in raggio da Field Goal e grazie al Kicker #29 Grossi a spuntarla a pochi secondi dalla fine con i 3 punti che regalano la vittoria casalinga: 15-13 il punteggio finale.
Al termine dell’incontro c’è amarezza sui volti dei Crabs, che sono andati vicini all’impresa di centrare quella vittoria che ormai manca da 2 stagioni, ma al contempo la convinzione di aver dato tutto e di essere usciti dal campo a testa alta dopo aver giocato la più bella partita di regular season e pronti a ripetersi su questo livello nell’ultimo incontro casalingo del 7 Maggio contro gli Steelers.

image

La classifica del Girone C ad una giornata dal termine della Regular Season

Ringraziamo ancora una volta la nostra fotografa ufficiale Patricia Pace per le splendide foto che potete ammirare sulla sua pagina Facebook.

Mauro Baldonero
Ufficio Stampa Crabs