A TESTA ALTA LE CHIMERE

Seppur lontane un solo punto dal Rose Bowl 2016, le Chimere terminano questa prima stagione “insieme” dimostrando di essere sia fuori che in campo una vera SQUADRA, e lo fanno con la seconda vittoria consecutiva che vale loro il terzo posto in classifica: miglior attacco con 95 punti segnati (Neptunes 90 e One Team  69 con una partita non disputata) e seconda miglior difesa con 38 subiti (Neptunes 31 e One Team 39). Nel football americano le statistiche ed i numeri contano tanto quanto un placcaggio ben assestato, è facile constatare che la differenza con le due finaliste è piccolissima e resta solo il rammarico di quell’inizio di stagione con qualche errore di troppo e con pochi allenamenti alle spalle.
La cronaca del match “infernale” di sabato, specialmente per la temperatura registrata a Pescara, racconta di un primo quarto equilibrato e combattuto quasi ad armi pari che si conclude sul 6-6 grazie alle segnature del Running Back Chiara Mingozzi (#26) per le padrone di casa e del Quarterback Giulia Fanella (#32), la migliore in campo per le ospiti.

image

Nel secondo quarto la difesa in maglia rossa prende il sopravvento e riesce a contenere abilmente le Marines, restituendo palla all’attacco che dilaga andando a segno altre 2 volte, sempre con la solita Mingozzi e con una bella ricezione del Tight End Nausicaa Dell’Orto (#82). Si va al riposo sul risultato di 18-6.

image

Al ritorno in campo la musica non cambia, il running game delle Chimere è incontenibile ed a poche yards dalla End Zone ci pensa il Quarterback Valentina Valieri (#9) a varcare la Goal Line sospinta da tutta la linea d’attacco.

image

Le ospiti non riescono a reagire, anche a causa del roster ridotto, e nell’ultima frazione di gioco ci pensa ancora una volta la Mingozzi su corsa ad aumentare il divario sul tabellone: si tratta del decimo Touchdown in Regular Season per lei che le permette di scavalcare la Adami (ferma a 9 TD con una partita non disputata) e di candidarsi prepotentemente alla vittoria del premio, intitolato alla compianta Erika Lazzari, che va al miglior Running Back del Cifaf.
La partita si conclude con il risultato di 30-6 per le padrone di casa che coronano nel migliore dei modi una crescita stagionale esponenziale.
Si conclude così la stagione 2016 del Campionato di Tackle Football femminile ed ora per gli appassionati non resta che aspettare l’8 Luglio quando Neptunes e One Team si giocheranno il titolo nella finalissima di Cesena.

Ringraziamo come sempre la nostra fotografa ufficiale Patricia Pace per le sue bellissime foto che potete ammirare sulla sua pagina Facebook.

Mauro Baldonero
Ufficio Stampa Crabs