DALL’ARANCIO ALL’AZZURRO

Comunque vada sarà un successo disse una volta qualcuno. Per noi comunque vada si scriverà la storia: domani sera la neonata nazionale femminile di football americano debutterà in un’amichevole contro la nazionale spagnola. Un progetto forse nato non nel migliore dei modi ma che sicuramente segna una tappa importante per il movimento femminile. La storia nella storia. Si perché l’incontro con le iberiche avverrà all’interno della tre giorni di Viterbo,  il ritorno dei supermen, manifestazione nata per celebrare i 30 anni dalla storica vittoria dell’Italia dell’europeo  di football americano. Un ritorno al passato con lo sguardo rivolto al futuro grazie al doppio incontro con la Spagna per le nazionali u19 e femminile. Quattro le lobsters chiamate ad onorare i colori azzurri: Karen Crocetta (Linebacker) Michela Saltarin (Defensive End) Enrica Scalella (Offensive Guard) e Federica Lattanzio (Wide Receiver), accompagnate dal Coach pescarese Cristiano Barbiero che si occuperà della linea di difesa. Per loro e per tutte le ragazze cifaf saranno due le sedute di allenamento sul campo in preparazione del match di sabato sera. Sempre presenti fin dagli albori del movimento femminile in Italia, siamo felici di tingere di arancione la spedizione azzurra.

Un altro tocco di Abruzzo in quel di Castel Giorgio ci sarà anche nella partita oldies tra Veterans e Lions, nella formazione grossetana scenderanno in campo Saverio Di Sante e Fabrizio Moretti, ex giocatori ed allenatori Crabs, mentre nel team bergamasco giocheranno Marc Taccone ed Anthony Mancini, rispettivamente Cornerback ed Offensive Coordinator dei granchi. 
Sugli spalti una delegazione di tifosi al seguito con tanto di camper e arrostici per una 3 giorni che si preannuncia storica.

Federica Lattanzio e Mauro Baldonero

Ufficio Stampa Crabs