Football for Dummies – I ruoli dell’attacco

Si avvicina il 52° Super Bowl e milioni di persone si apprestano a mettersi davanti la TV per assistere al più grande appuntamento del football made in USA. Tom Brady potrebbe diventare il quaterback più vincente di tutti i tempi, ma cos’è un quaterback?

I Ruoli dell’Attacco

  • Offensive linemen, gli uomini in linea per l’attacco: la linea ha il compito di proteggere il backfield (la zona di campo alle spalle della linea di attacco, quella da cui si sviluppa l’azione) portando i blocchi sui giocatori della difesa. La linea di attacco è formata da : centro, guardia, tackle e tight end. Il centro, center (C) è l’atleta che tiene il pallone all’inizio di ogni tentativo di attacco e, facendolo passare sotto le proprie gambe effettuando lo snap cedendolo al quarterback che dà inizio all’azione; è posizionato al centro della linea. Le guardie, offensive guards (OG) e i bloccatori offensivi, offensive tackles (OT) hanno esclusivamente il compito di bloccare attivamente la linea difensiva avversa spingendo e aprendo i varchi sulle corse nonché passivamente, formando la cosiddetta tasca, sui lanci.
  • Quarterback (QB): è l’atleta che ha la responsabilità di guidare le azioni di gioco della squadra attaccante, dà gli ordini di partenza, è il primo giocatore a toccare il pallone passatogli dal centro e lo smista con un passaggio all’indietro o un lancio in avanti oppure corre egli stesso con il pallone.
  • Tight end (TE): è un ricevitore che si trova accanto ai tackles e, oltre che agile e veloce per ricevere i lanci, dev’essere molto potente per poter aiutare i compagni di linea nei bloccaggi degli avversari; la parte nella quale è schierato viene generalmente definita lato forte dell’attacco mentre l’altra è detta lato debole.
  • Running back (RB): è il giocatore che generalmente porta la palla partendo da dietro la linea di attacco; ve ne sono sostanzialmente di due tipi: fullback, estremamente potente per portare la palla nei giochi di corsa più duri (di regola quelli verso il centro del campo), all’occorrenza il fullback deve essere un buon bloccatore. Altra tipologia di RB e l’halfback, più leggero e rapido, per le corse laterali, nonché per ricevere passaggi corti (nel caso in cui l’halfback parta dietro tutti, parecchio distante dal quarterback, viene anche chiamato tail back).
  • Wide receiver (WR): sono generalmente tra gli atleti più veloci della squadra, specializzati nel ricevere passaggi da lontano, devono avere una notevole abilità manuale ed energia nel saltare per anticipare gli avversari in elevazione.

Questi appena elencati sono i ruoli come tradizionalmente si conoscono, ciò non toglie che gli 11 giocatori in campo possono presentare formazioni con più o meno giocatori nello stesso ruolo tra ricevitori, tight ends e running backs e in questo modo assumono nomi diversi a seconda della posizione che occupano, come per esempio “slotback”, ma per godersi un Super Bowl non c’è bisogno di certi sofismi.
Appuntamento domenica sera al Temple Bar di Pescara, tutto ciò che vi è oscuro potrete chiederlo direttamente ai giocatori della squadra.