Football for Dummies – I ruoli della difesa

Quarto appuntamento della rubrica Football for Dummies. Due settimane fa abbiamo visto quali sono i ruoli d’attacco, questa volta cercheremo di spiegarvi i ruoli della difesa.  Naturalmente lo scopo della difesa è quello di impedire agli avversari di realizzare dei punti. Tale obiettivo si ottiene solitamente impedendo agli avversari di percorrere le dieci iarde in tre dei quattro tentativi regolamentari ed inducendo così la squadra avversaria ad usare l’ultimo tentativo per effettuare il punt. Le altre possibilità di recupero del pallone consistono nell’effettuare un intercetto su un lancio degli avversari, nel recuperare il pallone dopo un fumble. A differenza della squadra d’attacco, la difesa non ha una formazione formalmente definita. Un difensore si può allineare dove vuole purché si trovi dal proprio lato della linea di scrimmage. La maggioranza delle formazioni sono comunque costituite da una linea difensiva, formata da defensive tackle (nella III divisione italiana si gioca il football a 9 ed i tackle, genericamente, non sono previsti) e defensive end schierati sulla linea di scrimmage, dai linebacker schierati subito a ridosso di questi e dai defensive back (o difesa secondaria) costituiti dai cornerback e dai safety schierati più indietro.

I Ruoli della Difesa

immagine esemplificativa di formazione di football 

Defensive end (DE): Sono i due defensive linemen che si posizionano alle estremità della linea di difesa. La loro funzione è di attaccare il quarterback avversario in azione di lancio o di bloccare il portatore di palla.

Defensive tackle (DT) e Defensive Guard (DG): Sono i defensive linemen che si schierano sulla linea di scrimmage tra i defensive end. Il loro compito principale è quello di attaccare il portatore di palla avversario eludendo i blocchi degli uomini di linea d’attacco avversari.

Nose guard (NG): È il giocatore, chiamato a volte anche middle guard o nose tackle, che nella difesa 3-4 si posiziona di fronte al centro avversario. In genere è meno corpulento e più veloce degli altri uomini di linea e il suo compito è quello di bloccare le corse centrali e di penetrare nella linea di attacco avversaria per effettuare un sack.

Linebacker (LB): Sono i giocatori che prendono posizione dietro alla linea di difesa e si devono occupare di fermare le corse o di intercettare i lanci corti. A volte i linebacker possono anche effettuare dei blitz verso il quarterback avversario. I linebacker si dividono generalmente in tre tipi:

  • middle linebacker (MLB): si schierano nel mezzo della difesa e        devono identificare la formazione dell’attacco avversario per    dettare gli aggiustamenti necessari per la difesa.
  • weakside linebacker (LOLB) e (ROLB): sono i linebacker più veloci che devono coprire il campo aperto sui lanci.

Cornerback (CB): Sono i giocatori (di solito due) che devo occuparsi principalmente della difesa sui lanci. Devono marcare i ricevitori avversari e cercare di intercettare i lanci del quarterback o quantomeno di deviarli dal loro obiettivo. Nelle situazioni di corsa fungono da ultima linea di difesa.

Safety (FS o SS): Sono i giocatori (generalmente due) che costituiscono l’ultima linea di difesa (quella più lontana dalla linea di scrimmage) e solitamente aiutano i cornerback nella difesa sui lanci. Si dividono in strong safety (SS), solitamente il più forte e pesante, orientato alla difesa sulle corse e free safety (FS), più leggero e veloce, orientato alla difesa sui lanci. I safety possono anche incaricarsi di effettuare dei blitz a sorpresa verso i quarterback avversario. In situazioni di lancio quasi certo, una difesa può schierare dei safety (o dei cornerback) aggiuntivi, cinque, sei o addirittura sette. In questo caso prendono il nome rispettivamente di nickelback, dimeback e defensive quarterback in analogia col gergo statunitense che indica con nickel la moneta di 5 cent, dime quella da 10 e quarter quella da 25.